Periodo: Novembre

Anno: 2015

Numero: 45

Assinform dice che per il comparto ICT, dopo un decennio di costante segno meno, il peggio è passato.

Siamo a una svolta, anche con variazioni dal segno più non certo audaci, visto che stiamo parlando di un aumento della spesa per il primo semestre dell’anno in corso dell’1,5 percento - rispetto al primo semestre 2014 - per un valore che si traduce in 31,58 miliardi di euro, contro i 31,1 del primo semestre 2014.

Un dato che, proiettato all’intero 2015, potrebbe portare a una crescita globale dell’ICT del +1,3 percento, numeri che, come aff erma Giancarlo Capitani, Presidente di NetConsulting Cube, segnalano una stabilizzazione del mercato gettando però le basi per instaurare un clima positivo per i prossimi mesi.

“Si inizia, infatti, a intravedere una maggiore attenzione alle potenzialità off erte dal digitale per innovare servizi, prodotti e processi, attraverso il ricorso al web, al cloud computing, all’IoT, alle nuove applicazioni in rete e in mobilità, all’uso dei big data”, sottolinea anche il Presidente di Assinform, Agostino Santoni.

E che siamo di fronte a un cambiamento, non sappiamo se duraturo, e di che spessore, lo si vede leggendo anche altri dati.

In questo numero:

ChannelCity Magazine

ChannelCity Magazine punta all’approfondimento, alla relazione face-to-face, alla possibilità di mettere attorno a un tavolo gli attori del canale. Ma soprattutto entra in profondità sulle tematiche vitali del Canale B2B quali il fi nanziamento, la formazione, i trend di mercato, le iniziative commerciali di vendor e di distributori.

Cosa ci contraddistingue

ChannelCity Magazine punta all’approfondimento, alla relazione face-to-face, alla possibilità di mettere attorno a un tavolo gli attori del canale. Ma soprattutto entra in profondità sulle tematiche vitali del Canale B2B quali il fi nanziamento, la formazione, i trend dimercato, le iniziative commerciali di vendor e di distributori.

Cosa c'e' all'interno

Ampio spazio alle analisi dei trend di mercato attraverso la collaborazione dei principali analisti di mercato, Il tema del mese, visto dalla parte del vendor, del distributore e del reseller, Incontri tematici con i soggetti che compongono il canale, Le prove hardware e software con l’offerta di servizio commentata, I volti e le opinioni dei protagonisti del canale B2B, Ampio spazio dedicato ala formazione del canale, e molto altro.

Vota