Periodo: Giugno

Anno: 2018

Numero: 70

Non voglio scomodare la “teoria dei corsi e dei ricorsi storici” del noto filosofo napoletano Giambattista Vico ma poco ci manca.
A chi, come il sottoscritto, che ha vissuto l’epopea della rivoluzione dell’information technology dove la pubblicità del primo PC di casa Ibm veniva rappresentata con Charlie Chaplin oppure nel corso del superbowl del 1984 veniva mandato in onda lo spot del primo Mac, che assisteva alla trasformazione dell’Olivetti - in quel di Ivrea - da società produttrice di macchine per scrivere meccaniche ed elettriche in azienda in grado di produrre performanti personal computer (i mitici M20 e M24), che vedeva nascere, e prosperare, la prima rete di negozi dedicata all’informatica - Computer Discount - e una certa Olidata, la notizia che entrambi avranno un futuro fa più che piacere.
È infatti di questi giorni l’annuncio che lo storico marchio Computer Discount, pioniere dell’IT in franchising, è stato acquistato dal distributore Datamatic,  il quale ha rivelato che ha in serbo un luccicante futuro con un progetto, per ora, top secret.
Così come ha fatto piacere rivedere un’azienda come Olidata uscire dalle secche della liquidazione,  avviare un aumento di capitale e, contemporaneamente, perfezionare un accordo di partnership commerciale con Medion, importante azienda tedesca che si occupa di sviluppo e vendita di  notebook, PC, monitor, smartphone, tablet.
La rinascita di Olidata passa da un accordo esclusivo di licenza per ildesign, la produzione e la  distribuzione da parte di Medion di prodotti  multimediali con il marchio ‘Olidata IT’ nel territorio italiano, europeo e sud americano con conseguente royalty agreement fra le parti. Inoltre, le due aziende collaboreranno nello sviluppo di progetti in ambito Internet of Things con l’obiettivo di realizzare una delle più importanti piattaforme IoT in Europa.

In questo numero:

ChannelCity Magazine

ChannelCity Magazine punta all’approfondimento, alla relazione face-to-face, alla possibilità di mettere attorno a un tavolo gli attori del canale. Ma soprattutto entra in profondità sulle tematiche vitali del Canale B2B quali il fi nanziamento, la formazione, i trend di mercato, le iniziative commerciali di vendor e di distributori.

Cosa ci contraddistingue

ChannelCity Magazine punta all’approfondimento, alla relazione face-to-face, alla possibilità di mettere attorno a un tavolo gli attori del canale. Ma soprattutto entra in profondità sulle tematiche vitali del Canale B2B quali il fi nanziamento, la formazione, i trend dimercato, le iniziative commerciali di vendor e di distributori.

Cosa c'e' all'interno

Ampio spazio alle analisi dei trend di mercato attraverso la collaborazione dei principali analisti di mercato, Il tema del mese, visto dalla parte del vendor, del distributore e del reseller, Incontri tematici con i soggetti che compongono il canale, Le prove hardware e software con l’offerta di servizio commentata, I volti e le opinioni dei protagonisti del canale B2B, Ampio spazio dedicato ala formazione del canale, e molto altro.